SELEZIONE TESTI PER UNA NUOVA ANTOLOGIA POETICA a cura del GRUPPO CULTURALE “VALCHIRIA” 

Tags

, , , , , , ,

ANTOLOGIA POETICA: “LE MAREE DELLA VITA”

● Selezione di materiali, scadenza: 
1 ottobre 2017 ore 23.59

● Mail per la spedizione: gruppovalchiria@yahoo.com 

● OGNI RICAVATO SARÀ DEVOLUTO IN BENEFICENZA destinato a:

http://www.casamica.it/chi-siamo-2/

http://www.casamica.it/cosa-facciamo/

● Il Gruppo per la Diffusione della Cultura e dell’Arte “Valchiria” composto dalle seguenti socie co – fondatrici (in ordine alfabetico): Mariateresa Bocca, Izabella Teresa Kostka e Lina Luraschi, in collaborazione con il programma “Verseggiando sotto gli astri di…” seleziona i testi poetici per una nuova antologia tematica intitolata 

         “LE MAREE DELLA VITA “.

●  MOTTO: 

“LA VITA E LA MORTE SONO LA STESSA COSA, COSÌ COME LO SONO IL FIUME E IL MARE ”  di Kahlil Gibran

● SUGGERIMENTI TEMATICI:

l’umano traguardo, l’appassire della nostra esistenza, la riflessione interiore sulla vecchiaia e sulla morte, lo scorrere del tempo

La raccolta sarà pubblicata da CTL Editore Livorno e presente alla fiera editoriale di Pisa e probabilmente di Firenze. Ogni ricavato verrà devoluto in beneficenza.  

● SPEDIZIONE ELABORATI:

Ciascun poeta può inviare un massimo di tre poesie inedite in lingua italiana (versi liberi, niente rime). Ogni testo dovrà essere scritto e spedito rigorosamente in formato Word o Doc (formati diversi verranno cestinati) e dovrà avere una lunghezza massima di 30 versi (conteggiando gli spazi tra strofe). 

Assieme alle poesie è richiesto l’invio della propria nota biobibliografica, in un altro file Word o Doc (formati diversi verranno cestinati) che dovrà essere scritta in terza persona e avere una lunghezza di max 15 righe. 
Gli elaborati devono pervenire nei tempi stabiliti dal bando ed essere inviati all’indirizzo mail:

gruppovalchiria@yahoo.com 

Nell’oggetto della mail scrivere: LE MAREE DELLA VITA

● PUBBLICAZIONE 

Ogni autore selezionato si impegna, con successiva liberatoria che verrà poi inviata, all’acquisto minimo di almeno 2 (due) copie dell’ antologia con le seguenti modalità a scelta: 

–  tot. 20 euro per due copie del libro spese spedizione comprese (con piego libri normale)

– tot. 25 euro per due copie del libro spese spedizioni comprese (con piego libri raccomandato) 

Ogni eventuale copia in più avrà il costo di 6 euro. 

Le coordinate bancarie dell’editore CTL verranno fornite con la futura liberatoria.

● SELEZIONE 

Entreranno nel volume un massimo di 40 poeti che potranno essere presenti con due o tutte e tre poesie (secondo il risultato delle votazioni).
La Giuria:  le curatrici (Izabella Teresa Kostka, Lina Luraschi, Mariateresa Bocca) provvederanno informare dell’avvenuta selezione entro il 23 ottobre 2017 tramite comunicato diffuso sui Social e inviato via mail a tutti gli autori scelti. 

IMPORTANTE:

Non verranno accettate poesie contenenti elementi razzisti o di incitamento all’odio, alla discriminazione e alla violenza, aspetti denigratori, offensivi, blasfemi, pornografici o politici.

La selezione è insindacabile e non verranno fornite motivazioni riguardanti l’esclusione.  

I partecipanti inviando propri componimenti dichiarano automaticamente che le poesie sono frutto del proprio ingegno e che ne detengono i diritti ad ogni titolo. Dichiarano che esse sono inedite, dunque non pubblicate in altri volumi cartacei (personali o collettivi) dotati di codici ISBN. 

Le curatrici del progetto -Gruppo per la Diffusione della Cultura e dell’Arte “Valchiria”:

Izabella Teresa Kostka, Lina Luraschi, Mariateresa Bocca 

Lombardia, 2 luglio 2017

LE PAROLE DEI LETTORI: LUIGI BALOCCHI a proposito del mio libro “SI DISSOLVONO LE ORME SU QUALSIASI TERRA”

Tags

, , , , ,

Mi fa molta tenerezza leggere le parole in forma di poesia di Izabella. Sono infuse di quella vena romantica e passionale che a mio modo di vedere risalta come tipica di certa letteratura slava. E in essa rifulge un senso di tormento che è ricordo, abbandono, sincera pietà per le cose degli uomini. La poesia di Izabella è di lirica affettuosa, calda, dai tratti sì soavi, ma ben conficcati nell’humus di quella terra, la terra degli uomini e delle loro pene, che lei bene conosce e bene sa interpretare. È anche una poesia di luci e pastelli naturali che fa grazia di un grande amore per la vita. C’è saggezza in Izabella. E anche bellezza. È una saggezza pacata, visionaria, che scava nei ricordi per trarne alla luce quei pochi tesori che nessuno potrà mai rubarci. È la madre, la terra, la bimba, che Izabella canta. E lo fa con commozione sincera, senza infingimenti di sorta. E questo commuove anche me. Brava.

Luigi Balocchi, 2017

● 

Ringrazio di cuore il poeta e artista Luigi Balocchi per questa toccante lettera.

Izabella 

SENZA TREGUA

Tags

, , ,

SENZA TREGUA (ispirata alla filosofia del Realismo Terminale di Guido Oldani)

Non so più urlare dallo sgomento 
crollando come un grattacielo privo di fondamenta,
sgretolata dal terrore delle notizie 
proiettate senza tregua dal telegiornale. 

Ove si è persa la umana ragione
che sembra drogata dall’oppio e dalla cannabis, 
ubriaca coi residui dei sensi di colpa 
chiusi a chiave nel ripostiglio? 

Guerre, soprusi e prepotenza,
attentati, bullismo e femminicidi, 
non bastano più i sette vizi capitali 
per descrivere la ruggine dei nostri giorni. 

Gli angeli sono ormai “spiriti precari”
licenziati da tempo dall’azienda divina, 
il Demone sereno gioca a scacchi 
spostando i burattini sulla scacchiera. 

Non so più fermare quella pazzia
somigliante ad una festa nel manicomio!

Izabella Teresa Kostka, edita AAVV “Goccia a Goccia” a cura di Matteo Cutugno, 2017
Diritti riservati all’autrice


DANILA OPPIO: IMPRESSIONI SULLE POESIE DI IZABELLA TERESA KOSTKA RACCOLTE IN “SI DISSOLVONO LE ORME SU QUALSIASI TERRA “.

Tags

, , , , ,

Impressioni sulle poesie di Izabella Teresa Kostka raccolte in: 

SI DISSOLVONO LE ORME SU QUALSIASI TERRA
Le composizioni poetiche, nate dall’anima sensibile della poetessa, non vanno lette velocemente, poiché offrono spunti di meditazione che toccano nel profondo. Leggendo la prefazione di Mariateresa Bocca, mi chiedo quali altre parole potrei aggiungere, su quanto ella ha egregiamente sviscerato, ma ci provo.

In STARÒ ALLA TERRA COME LA NEVE, l’autrice parla di sé, e della speranza che vorrebbe diffondere all’umanità. 

Con SANGUE DI EVA si rivolge alle donne che hanno subito violenza, e si evince la sua sofferenza, che esalta nella chiusa: “Non c’è più pace su questa Terra impregnata di dolore e di sangue di Eva.”

L’autrice si rivolge a MARIA, che fu straziata dal dolore per la crocifissione del Figlio, con queste parole: “Benedetta tu sia nel materno dolore!”  E, quasi il seguito della precedente, nei versi Il CUORE, conclude: “Il cuore agonizza al buio, distante da ogni chiasso, avvolto nella sindone dell’orfano lenzuolo”. 

SULLE SPONDE DEL MARE, mi ha particolarmente colpito: “si incontra Amore che porta per mano Affetto.” 

E chiede RACCONTAMI di te, e “la vita racconterà di noi al tempo del vespero, mentre svaniremo come fiocchi di neve gennaiola.”

OGGI, che Izabella ha dedicato alla sua amatissima madre, tra gli altri versi, mi hanno toccato questi: “due donne provate dallo stesso destino, due guerriere sopravvissute all’assenza del padre”.

MANTRA: “e fiorisco, ora, sulla terra straniera, tra i versi sparsi e sempre diversi (…) TI venero, Speranza!”.

QUANDO MORIRAI…”moriranno gli occhi miei, come una rondine caduta a terra”. 

MI ABITUERÒ AD AVERTI ACCANTO chiude con “Svaniranno le aurore coperte da una sindone di oblio”. 

SVANIRÒ: “svanirò nel candore della fresca brina…”

L’ULTIMA SBORNIA: “T’insegnerò la vita, agonizzando silente dall’ultima sbornia.” 

SAPESSIMO SOLTANTO: “ove porta quell’inquieto tragitto chiamato Vita.”

MEMENTO: “sepolcri guardiani dell’eterna mancanza.”

Non ho inteso tracciare un elenco di titoli e versi estrapolati dalle liriche dell’autrice, senza che avessero un senso logico.  Questo mi ha aiutato a penetrare nel profondo l’intensa umanità della Kostka, laddove una profonda malinconia conduce il suo pensiero alla morte, a quel destino cui tutti, prima o poi, tendiamo. Ma, intanto, viviamo, e nella nostra esistenza, tocchiamo con mano il dolore. Izabella lo descrive in molteplici modi: la violenza perpetrata sulle donne ma anche per causa delle guerre, degli abbandoni che lacerano il cuore.

Ne ho assaporato lo struggimento che avvolge l’anima dell’artista, l’ho fatto mio, e ancor più ne sono ammirata, poiché non è facile, con scarni versi, descrivere un mondo interiore. 

Le liriche dell’autrice non seguono i canoni classici della poetica: metrica o rime, credo vadano affiancate ai poemi prosastici di Baudelaire, che contengono musicalità e forza dirompente. Mi piacerebbe definirle “urla soffocate” che echeggiano nel grembo della Speranza. 

Danila Oppio

Ringrazio di cuore la poetessa Danila Oppio per avermi dedicato l’attenzione e il suo prezioso tempo inserendomi anche tra gli autori presentati sul Suo blog “Versi in volo “: 

https://versiinvolo.blogspot.it/2017/06/angoli-16-giugno-2017-si-dissolvono-le_28.html?m=1

Izabella Teresa Kostka 

BALLERÒ / ZATAŃCZĘ 

Tags

, , ,

BALLERÒ

Ballerò 
con la pallida Signora
che vestirà i merletti di pizzo nero, 
stringerò nelle mani le sue scarne dita 
affondate fino al sangue nell’ultimo sospiro. 

Si spegneranno gli occhi miei
come un lume nella brocca di vetro,
diventerà tetro ogni albore
adombrato dalle piume dell’Angelo della Morte.

E danzerò 
fino al compiersi dei giorni 
che ancora mi restano. 

Izabella Teresa Kostka 
“Premonizioni” 2017, tutti i diritti riservati


ZATAŃCZĘ

I zatańczę
z bladą Panią
ubraną w haftowane czarne koronki,
uścisnę w dłoniach jej wychudzone palce
zagłębione do krwi w ostatnim tchnieniu.

Przygasną oczy moje
jak znicz w szklanej karafce,
szarością okryje się każdy świt
ocieniony skrzydłami Anioła Śmierci.

I będę tańczyć
aż wypełnią się dni,
które mi pozostały…
Izabella Teresa Kostka 

“Przeczucia” 2017, wszystkie prawa zastrzeżone 

BIOGRAFIA RECENTE COMPLETA – AGGIORNAMENTO 2017

Tags

, , ,

IZABELLA TERESA KOSTKA è nata a Poznań (Polonia). Laureata in pianoforte all’Università Accademia di Musica I.J.Paderewski (Poznań, Polonia) dall’anno 2001 vive e crea a Milano. Appassionata di teatro, musica, letteratura e arte. Insegnante di pianoforte, interprete e traduttrice, organizzatrice e conduttrice di eventi culturali (tra cui gli appuntamenti ciclici “Verseggiando sotto gli astri di Milano” e “Tète a tète con l’autore” con il patrocinio del Centro di Ricerca e Formazione Scientifica CERIFOS di Milano, con il sostegno morale dell’Associazione Artistica Culturale Autori e Amici di Marzia Carocci e del Concorso letterario Ponte Vecchio di Firenze), autrice di prefazioni ai libri di poesie e narrativa, nel passato ha eseguito vari concerti di pianoforte in Polonia, Italia e Germania. Ha ottenuto vari riconoscimenti e premi, tra i più significativi da ricordare: il 3° Premio al 3° Concorso Nazionale e Internazionale di Poesia e Narrativa “Club della poesia” (Cosenza 2015), Diploma d’Onore della Montecovello Società Editrice (concorso Vivo da Poeta – Antologia Multitalent, Autobiografie di Poeti Contemporanei, Roma 2015), il Premio Speciale della Giuria al XXVIII Concorso Premio Letterario “La Mole” (Torino 2015), la 6º classificata al Concorso Nazionale di Poesia Edita Leandro Polverini con un libro di liriche “A spasso con la Chimera ” (Irda Edizioni), la 1° classificata al Concorso Nazionale di Poesia Inchiostro ed Anima dedicato alla poetessa Mariannina Coffa (Noto, Sicilia, 2015), Diploma d’Onore della Montecovello Società Editrice concorso Premio Èrato 2015 (Roma), Premio della Critica 2015 – Antologica Atelier Edizioni per  l’antologia di sillogi  “Caleidoscopio”,  tra i premiati al concorso delle arti figurative e di letteratura Microbo.net – ArtCafe  “Il Giorno della Memoria” (Milano 2016), Menzione d’Onore al 4° Concorso di Letteratura Memorial Miriam Sermoneta per la silloge “Requiem” (Roma, 2016), il 3° Premio Assoluto al V Concorso Letterario “Poetiche Ispirazioni” (Viganò, Lecco 2016), Menzione d’Onore al 2° Concorso di Letteratura “Ponte Vecchio” (Firenze, 2016), Menzione d’Onore al concorso di poesia erotica “Afrodite 2016” (MonteCovello Società Editrice, Roma 2016), il Diploma di Merito al concorso “Terra di Virgilio” (Mantova 2016), Menzione d’Onore al Concorso  Letterario “Mani in volo” (Costabissara 2016), Menzione d’Onore al Concorso Internazionale Inchiostro e Anima dedicato a Mariannina Coffa  (Noto 2016), la Targa di Merito del Cerifos in occasione del primo anniversario del programma ” Verseggiando sotto gli astri di Milano”, il 1° Posto al Concorso Nazionale di Poesia Edita Leandro Polverini per la raccolta “Gli espulsi dall’Eden” edita da CTL Centro Tipografico Livornese Editore  (2016, Anzio Roma, sezione poesia allegorica), tra i finalisti del concorso Gioachino Belli (Roma 2016), il 2° Premio al Concorso Letterario Internazionale “La voce dei Poeti ” Verbumlandiart  (Lecce, 2016), il Premio Fondazione Daga “Artista 2017” per la poesia e per la diffusione della cultura e dell’arte (Cagliari 2017), premiata al Concorso Letterario “La pelle non dimentica ” contro la violenza sulle donne  (Ancona 2016), il Premio Speciale come “Migliore Autrice Straniera” residente in Italia al Concorso Letterario “Ossi di Seppia” (Arma di Taggia, Imperia 2017), il Premio Speciale della Critica al Concorso Internazionale Letterario Seneca per la silloge inedita “Ka_r_masutra” (Bari 2017), la Menzione d’Onore al Concorso Internazionale “Club della poesia” per il libro edito “Peccati” (Cosenza 2017), la Medaglia d’Onore al Concorso Proust en Italie – il Giardino di Babuk (La Recherche, Roma 2017),  il 4° Premio al Concorso letterario “Ponte Vecchio” (Firenze 2017). Ha partecipato a varie mostre d’arte visiva tra cui “Progetto Internazionale Mail Art Frida Kahlo – una donna nel futuro” (2014), “Microstorie di cibo” (spazio espositivo Cardinal Ferrari, Milano 2015), “Milano che cambia” (Art Café,  Circuiti Dinamici,  Milano 2016), “I luoghi del silenzio” (Art Café, Circuiti Dinamici, Milano 2016), “Coscienza negata” (Circuiti Dinamici, Milano 2017), ha partecipato all’evento “Senza paura” organizzato dalla Casa della Poesia di Monza con il patrocinio del Parlamento Europeo nell’ambito del ciclo di incontri “L’Europa è per le donne ” (Palazzo delle Stelline – la Rappresentanza del Parlamento Europeo a Milano, marzo 2016), all’inaugurazione del vernissage internazionale Erotica 2016 presso la sede dell’Associazione Artebo a Bologna, a numerosi Slam Poetry, alla mostra di Arte Contemporanea e Poesia “Avalon Arte” (Cava de’ Tirreni, Salerno 2017), al 1° Festival Museo Alda Merini a Milano  (2017) e al Festival Arte Benessere e Creatività  (Torino 2017). Ha pubblicato “Granelli di sabbia” (Irda Edizioni 2014),  “Caleidoscopio” (poesie sparse e sillogi 2013-2015, Antologica Atelier Edizioni 2015), “Gli scatti” (Aletti Editore 2015), “A spasso con la Chimera” (Irda Edizioni 2015), “Peccati” , “Incompiuto” (Antologica Atelier Edizioni 2015), “Gli espulsi dall’Eden” (CTL Centro Tipografico Livornese Editore 2016), “Le schegge” (Irda Edizioni 2017), “Si dissolvono le orme su qualsiasi terra – Rozmywają się ślady na każdej ziemi” (CTL Editore 2017). Pubblicazioni   su varie antologie “Astri immensi”, “Astri immensi 2°”, “La Nave Corsara”, Mosaico,  Mosaico 2, Mosaico 3, Il Menù di Giulietta ( Antologica Atelier),  “Il Federiciano 2014 – libro blu ” (Aletti Editore) ,  ” Sotto l’albero delle mele” , “Verrà il mattino e avrà un tuo verso “, “Habere Artem”,  “Tra un fiore colto e l’altro donato” (Aletti Editore), “Fuori dal disagio” (concorso C’era l’acca), “Il viaggio – ispirazioni poetiche ” (Associazione Gruppo Cultura Viganò) , “Alda nel cuore”, “Nel nome di Alda”, “Parole per Alda” (Ursini Edizioni, Premio di Poesia Alda Merini 2015, 2016, 2017), AA.VV Multitalent “Vivo da Poeta”, “Premio Èrato 2015 ( Montecovello Edizioni ), “Invisibili – voglio urlarlo al mondo” ( a cura di Daniela Straccamore edito da Irda Edizioni ), “E’ già autunno” (Montegrappa Edizioni), “Le parole nella rete” (Kimerik Editore), “Mai più”, “Il cantico delle stagioni vol.1° (Antologica Atelier Ed.2016), “L’amore al tempo dell’integrazione” ( PoetiKanten Edizioni 2016), “Inchiostri d’autore” (Spazio Tadini, concorso “La couleur d’un poème”, Milano 2016), “Terra di Virgilio 2016” (Gilgamesh Edizioni 2016), “Repertorio di arte e poesia” (Ursini Edizioni, Accademia dei Bronzi 2016), “Treni – antologia proustiana” (La Recherche 2016), “Novecento – mai più. Verso il realismo terminale” con la prefazione di Guido Oldani a cura di Diana Battaggia e Salvatore Contessini (La Vita Felice Edizioni 2016), “Parole d’amore” (Ursini Edizioni 2017), “Storia contemporanea in versi. Poeti di ieri e di oggi (Agemina Edizioni 2017), “Nuovi poeti ermetici” (2017), “Quadernetti poetici” a cura di Roberto Marzano (2017). Numerose  pubblicazioni su varie riviste tra cui “La voix catolique” (Parigi 2014),  “L’inchiesta “, rivista “Orizzonti”, “Liburni Arte e Cultura” ( CTL Centro Tipografico Livornese), la rivista di letteratura “Euterpe” a cura di Lorenzo Spurio, “La Recherche “, “Bibbia d’asfalto”, “Il Caffè “.  E-book vari  “Il canto del ciliegio”, “L’urlo dei versi”, “Le briciole del tempo” (Antologica Atelier 2014), “Incompiuto”, “Entre toi et moi” (la silloge in lingua francese, I.T.K Edizioni 2015), “Visioni d’autore – scatti fotografici” (I.T.K. Edizioni 2016). Pubblicazioni  su vari blog letterari  “L’antro della poesia”, “I Rumori dell’anima”,  “Il sentiero poetico “, “Words Social Forum”,  “LiberArti”, “La cultura al femminile”, “Alessandria Post” e “I cittadini prima di tutto” di Pier Carlo Lava, “Poetry Dream” di Antonio Spagnuolo, Partecipiamo.it. Su WordPress conduce una rubrica culturale dal titolo “I dieci passi con…” . Ha curato numerose antologie tematiche tra cui “Mai più” (dedicata al Giorno della Memoria), “Oltre il male” (dedicata ai malati terminali, ai sopravvissuti e agli scomparsi precocemente, testimonianze e ricordi, pubblicata con il patrocinio del Centro di Ricerca e Formazione Scientifica Cerifos di Milano, la presentazione ha avuto luogo durante la rassegna internazionale letteraria BookCity di Milano, novembre 2016), di recente insieme al critico letterario Lorenzo Spurio la pubblicazione dell’antologia “Non uccidere.  Caino e  Abele dei nostri giorni” (contro la violenza sulle donne, la discriminazione e ogni piaga della società contemporanea). Impegnata nel sociale con numerose pubblicazioni di cui il ricavato è devoluto in beneficenza. Socia dell’Associazione Artistica Culturale Autori e Amici di Marzia Carocci. Ideatrice e co-fondatrice del Gruppo per la Diffusione della Cultura e dell’Arte “Valchiria”, fondatrice e redattrice del blog culturale “Verso – Spazio Letterario Indipendente”. Corrispondente ufficiale nella sezione arte e cultura sul portale internazionale “Polacchi in Italia – Polacy we Włoszech”.

Sito ufficiale:

https://izabellateresakostkapoesie.wordpress.com/

Sito web del “Verseggiando sotto gli astri di Milano”: 

https://verseggiandosottogliastridimilano.wordpress.com/

Blog culturale: 

https://versospazioletterarioindipendente.wordpress.com/

Intervista rilasciata alla giornalista Dolores Longhi per Espansione Tv Como durante il programma intitolato “Angoli” 16.06.2017: 

Presentazione del libro “Si dissolvono le orme su qualsiasi terra – Rozmywają się ślady na każdej ziemi ” a Teatro Cagnoni a Vigevano, 18.06.2017:

https://youtu.be/at8e_eAcVMo

Mail per contattare l’autrice:

izabellateresapoesie@yahoo.com 

E TACCIO

Tags

, , , ,

E taccio 
inginocchiata 
sulla cenere dei nostri giorni,
muta, 
indifesa come un embrione
abortito sull’asfalto delle sporche strade.

La vita è un trauma,
un amplesso senza precauzioni,
ci coglie impreparati e di sorpresa,
mai abbastanza immuni ai suoi spietati morbi. 

E vagheggio
vagabonda tra i mille rimproveri,
tra le accuse e le ferite prive di spiegazioni, 
mi tolgo di dosso le falde della pelle
arata dai solchi da cui sgorga il dolore. 

Combatto ancora coperta di lividi,
illusa dal potere dei comandamenti,
crocifissa ai piedi delle macerie 
rimaste sulle orme della compassione. 

Ho smarrito l’anima mia
tentando di salvare quel poco che c’era…

Izabella Teresa Kostka
Per “Anima Vagante” 2017
Tutti i diritti riservati