GIGLIO

GIGLIO

Sono di passaggio, qui,
negli attimi rubati alle lunghe attese
e nei giorni illusi dalle vittorie, 
un albero radicato all’estraneo suolo
tra l’ennesima sconfitta e la fresca rinascita.

Quante primavere sfioriranno ancora
finché cesserà quel duro tragitto,
mentre gli albatri prenderanno il volo
sognerò di raggiungere nel cielo approdo.

Un giorno, l’eclissi adombrerà la luna
togliendo i miraggi alle notti insonni,
imbavagliata da tempo tra le lenzuola 
si desterà ogni sopita, remota paura.

Di me rimarrà la fragranza del giglio
svolazzante nel mormorio dell’ultimo sospiro.

Izabella Teresa Kostka
“About me” 2016, diritti riservati.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s