Tags

, , ,

SENZA TREGUA (ispirata alla filosofia del Realismo Terminale di Guido Oldani)

Non so più urlare dallo sgomento 
crollando come un grattacielo privo di fondamenta,
sgretolata dal terrore delle notizie 
proiettate senza tregua dal telegiornale. 

Ove si è persa la umana ragione
che sembra drogata dall’oppio e dalla cannabis, 
ubriaca coi residui dei sensi di colpa 
chiusi a chiave nel ripostiglio? 

Guerre, soprusi e prepotenza,
attentati, bullismo e femminicidi, 
non bastano più i sette vizi capitali 
per descrivere la ruggine dei nostri giorni. 

Gli angeli sono ormai “spiriti precari”
licenziati da tempo dall’azienda divina, 
il Demone sereno gioca a scacchi 
spostando i burattini sulla scacchiera. 

Non so più fermare quella pazzia
somigliante ad una festa nel manicomio!

Izabella Teresa Kostka, edita AAVV “Goccia a Goccia” a cura di Matteo Cutugno, 2017
Diritti riservati all’autrice


Advertisements