LIBRO “PECCATI” PREMIATO AL CONCORSO LETTERARIO INTERNAZIONALE ” CLUB DELLA POESIA ” COSENZA 2017

Una bellissima soddisfazione: la medaglia d’oro e la Menzione d’Onore al Concorso Letterario Internazionale “Club della poesia ” (Cosenza 2017), sezione libro Edito di poesia per la raccolta “Peccati” edito da Antologica Atelier Edizioni  (2015). Ringrazio tutta la Giuria per aver apprezzato i miei versi. 


“NON UCCIDERE. CAINO E ABELE DEI NOSTRI GIORNI” ANTOLOGIA DI POESIA SOCIALE  A CURA DI IZABELLA TERESA KOSTKA E LORENZO SPURIO. AUTORI VARI, THE WRITER EDIZIONI 2017

Nota introduttiva “Riflessioni sul male” a cura di Izabella Teresa Kostka

Sconosciuti sono i disegni divini
che coprono i sentieri dell’umano cammino,
inspiegabile l’odio tra i terrestri fratelli
istigati al Male dal potente Demonio 

(I.T. Kostka, “Un giorno ad Auschwitz”)

   Dai tempi dell’Eden e del biblico Peccato Primordiale, la specie  umana combatte senza tregua contro le forze del Male. Ogni generazione viene flagellata dagli avvenimenti, la crudeltà  spesso rimane senza spiegazione né ragionevole motivo. Non ha alcuna importanza la religione, il colore della pelle né il sesso; ogni popolo, ogni minoranza etnica o culturale, ogni nazione possiede nella storia passata e, purtroppo, anche in quella recente, episodi terrificanti e sconvolgenti che lasciano perplesse  intere comunità  e lesionano profondamente le coscienze collettive della società. Eppure, possiamo anche essere atei, basterebbe soltanto seguire un semplice comandamento, una regola d’oro che permetterebbe di vivere in un Mondo migliore, un Mondo di pace: “Non uccidere!”.

Ma cosa vuol dire “uccidere”?

   Credo che questo termine si debba percepire e valutare nel modo più vasto ed esteso: il suo significato non esprime soltanto la soppressione fisica, l’assassinio stesso dell’individuo ma ogni azione, ogni gesto che possa danneggiarne l’incolumità, il benessere psicofisico, l’individualismo e l’autostima. Annientare un essere vivente vuol dire anche umiliarlo, far subire violenze, discriminarlo per la razza, il sesso o la religione, spingerlo nell’emarginazione escludendolo dalla normale vita sociale, renderlo “invisibile” togliendo con ogni mezzo la dignità e l’orgoglio.  Sì, nel Mondo odierno, ogni giorno sentiamo fatti di cronaca che fanno rabbrividire provocando, almeno negli individui più sensibili, amari sensi di colpa: femminicidio, attacchi terroristici, cyberbullismo e bullismo stesso, ricatti e violenze sessuali, omofobia, pedofilia, conflitti razziali locali ed internazionali.  Sembra che il genere umano non riesca proprio ad imparare dall’atroce passato segnato da numerose guerre e, nonostante la cupa consapevolezza dei fatti, migliora soltanto le tattiche e i modi di annientare  il Prossimo, danneggiando anche la natura ed il pianeta Terra. 

   Albert Einstein disse: “Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza fare nulla.” Ed eccoci qui, uniti sulle pagine di questa sconvolgente testimonianza letteraria per porre fine all’indifferenza ed al silenzio. Tutti insieme vogliamo urlare “NON UCCIDERE!”, donando la voce ai muti, agli assassinati, ai perseguitati ed agli emarginati ingiustamente. Siamo tutti figli di Caino e dobbiamo chiedere perdono per le azioni compiute da tutti i malvagi e prepotenti di questo Mondo. Probabilmente  è un’idea ardita e molto spavalda, ma l’indifferenza e l’assenteismo sono le colpe peggiori della società contemporanea. Condividendo con Voi questa raccolta poetica speriamo di destare e salvaguardare quell’ultima briciola di Bene, spesso intimidita e spaventata dall’orrore dei nostri tempi. 

   “Non uccidere!”,  ma “ama il prossimo tuo come te stesso”, rispettalo ed ascoltalo, offri il sostegno e non passare indifferente, non girare la testa dall’altra parte chiudendoti in un guscio di egoismo. Tenta anche Tu di rendere questa Terra migliore. 

Vorrei sperare che il miracolo avvenga. 

Izabella Teresa Kostka 

Milano, gennaio 2017

ll mio, anzi, il Nostro ultimo Grande orgoglio: l’antologia di poesia sociale “NON UCCIDERE. CAINO E ABELE DEI NOSTRI GIORNI ” di cui sono stata co – curatrice insieme al critico letterario Lorenzo Spurio. Contro ogni forma di violenza, discriminazione e contro ogni piaga della società contemporanea. Ogni ricavato verrà devoluto all’Associazione Contro la Violenza sulle donne “Pronto Donna” di Arezzo. Testi difficili, di gran spessore morale, senza fronzoli e senza scuse. Volume gode della partecipazione straordinaria di Fabrizio Romagnoli (attore, drammaturgo e regista), cha ha aderito al progetto con un monologo teatrale contro il bullismo. Edito da The Writer Edizioni 2017. La prefazione a cura del critico letterario Lorenzo Spurio, la nota introduttiva della sottoscritta.

Izabella Teresa Kostka 

EXPO D’ARTE E POESIA CONTEMPORANEA AVALON ARTE 

Ringrazio Dina Scalera e tutta l’Associazione Culturale Avalon Arte per avermi invitata a partecipare alla mostra a Cava de Tirreni nel salernitano.  Evento impeccabile  di straordinario valore artistico. Sono felice di essere stata presente con i miei due brani “Una briciola nell’Universo ” e “Aspettiamo l’albore ” ispirati ai dipinti selezionati dagli Organizzatori. Con gratitudine.

Izabella


ESPANSIONE TV COMO 

Un pomeriggio emozionatissimo trascorso nello studio televisivo Espansione Tv Como durante la registrazione dell’intervista dedicata al mio ultimo libro “Si dissolvono le orme su qualsiasi terra – Rozmywają się ślady na każdej ziemi ” (CTL Editore) e all’attività del Gruppo per la Diffusione della Cultura e dell’Arte “Valchiria “. La trasmissione andrà in onda sul canale 19 e 519 HD, il 16 giugno 2017 alle ore 19.00 durante il programma intitolato “Angoli” condotto magistralmente dalla giornalista Dolores Longhi. Ringrazio tutta la Redazione per l’accoglienza e la disponibilità nei miei confronti.

PREZENTACJA KSIĄŻKI “SI DISSOLVONO LE ORME SU QUALSIASI TERRA  – ROZMYWAJĄ SIĘ ŚLADY NA KAŻDEJ ZIEMI” CTL EDITORE 

Na portalu międzynarodowym “Polacy we Włoszech – Polacchi in Italia” artykuł o prezentacji mojej ostatniej książki dwujęzycznej. Aby zapoznać się ze szczegółami otwórzcie link: 
http://www.polacywewloszech.com/2017/05/26/vigevano-pavia-prezentacja-ksiazki-rozmywaja-sie-slady-na-kazdej-ziemi-izabelli-teresy-kostka/