Tags

, , ,

​L’ ECLISSI

Potessi piangere lo faresti, Luna,
impaurita dal malore della nostra terra,
nascondi desolata una parte del volto
oscurato per sempre dall’Universo.

Tremi tra la polvere di stelle cadenti 
muta e immobile nell’argenteo dolore,
ti rispecchi negli abissi dei gelidi mari
che ingoiano le salme dei pellegrini.

Profughi sbagliati seguenti gli astri,
stregati dalle luci e dai moderni miraggi,
viaggiatori illusi dalla speranza
naufragati alle porte della Terra Promessa.

Sapessi gridare lo faresti, Luna,
invocando le orde degli angeli celesti!

Abbassi lo sguardo dall’impotenza,
pregando per l’umanità in una triste eclissi.

Izabella Teresa Kostka
edita, Antologica Atelier Edizioni
Diritti riservati
Foto dal web 

Advertisements