Tags

, , ,


IN CITTA’

Odo le voci della città al pigro risveglio, 
racchiuse ancora nella timidezza,
indecisi bisbigli della metropolitana
con gli occhi annebbiati, tinti di sonnolenza.

Milano, 
ti vedo esausta stamattina, 
provata di notte dal solleone diurno, 
dal volto truccato dalla polvere grigia,
dalle labbra seccate dallo sbuffo di Caronte.

Dammi la mano, abbi coraggio,
cammineremo insieme per i viali spaziosi, 
t’insegnerò a guardare oltre le vetrine,
ad ascoltare i canti dei marciapiedi.

Ti farò ritrovare la perduta speranza
sorvegliata dalle ombre delle cattedrali.

Izabella Teresa Kostka  “Sulla battigia della vita ” Diritti riservati 

Foto dell’autrice 

Advertisements