Tags

, , ,

LACRIMOSA

Quando il cielo piange,
nutre clemente i sepolti dolori.
Tra le aride terre prive di vita
annaffia silente i germogli di versi.
Sazia le penne.

Viaggia la mente.

Le gocce d’acciaio
forano i vetri,
sulle pagine inedite
sbocciano le parole.

Si aprono le ferite.

Strisciano le angosce
sui davanzali del cuore,
le lacrime di pioggia
rimpiangono i dubbi.

Si lamentano i ricordi.

Dalle muffe dell’animo
fuggono le righe,
adagiano esauste
sulle foglie di carta.

Scrivo,

cullata dal pianto.

Izabella Teresa Kostka
Tratto dal libro “A spasso con la Chimera ”
2015, diritti riservati
Irda Edizioni

image

Photo from web

Advertisements