Tags

, , ,

AVARIZIA

Stai covando le uova dorate
seduta sul nido d’insicurezza,
insoddisfatta di ogni ricchezza
eviti l’esame di coscienza.

Non conosci la misericordia.

Sei come un morbo che divora le membra,
tra i bauli preziosi nascondi il marciume,
lamenti dei poveri zittisci col canto
negando le briciole dal tuo altare.

Ti droghi sniffando l’odore dell’oro.

Un giorno alla polvere ritornerai,
sepolta nel vuoto nuda morirai.

Izabella Teresa Kostka
tratto dalla raccolta “Peccati”
2015, diritti riservati
Antologica Atelier Edizioni

image

Foto web

Advertisements