Tags

, , ,

ERGASTOLANI

Fermati!

In questo dirupo del muto grigiore
abbellito dal canto degli sporchi piccioni
n o i    e s i s t i a m o.

Scordiamo gli orologi (arrugginiti guardiani)
misurando il tempo coi passi nel vuoto,
dannati  guerrieri  senza più scudi
scarnati d’orgoglio,
allibiti dai baci.

Abbiamo perso l’unico treno
verso le lande dei sopravvissuti,
rinchiusi nello spazio  del non ritorno
nell’ultimo abbraccio degli ergastolani.

Prigionieri di questa Terra.

Izabella Teresa Kostka
omaggio di parole a Gianni Berengo Gardin
per Words Social Forum
2016 diritti riservati

Advertisements