Tags

, , ,

POST MORTEM (per la Shoah)

Le salme non hanno più voce
soltanto gli occhi scavati,
gli sguardi sospesi lontano
sul confine della nostra memoria.

Richiamano al buio l’umane coscienze
sepolte nella polvere e dimenticanza,
non danno più colpe ai peccatori
maledetti dal mondo, senza perdono.

Attendono l’eterne preghiere.

Izabella Teresa Kostka
2016 tutti i diritti riservati

image

Advertisements