Tags

, , , , ,

PELLEGRINI

Voi, germogli ingenui
coi corpi scolpiti in ebano puro,
rialzati all’alba dall’arida terra
saziata esausta con gocce di pioggia.

Seguite con gli occhi le tracce nel mare
dal barcone sfruttato pescando speranza,
la brezza marina sposate con lacrime
salmastro sudore unendo al pianto.

Pellegrini sbagliati nel tempo errato
non trovate la rotta per l’Isola felice,
negli abissi scoprite la vostra dimora
da quel viaggio fatale di notte traditi.

Vostri Dei invocate graffiando il cielo
con le mani alzate nell’ultimo abbraccio,
non avendo l’appoggio degli spiriti custodi
tra le onde svanite con invane preghiere.

E scorrono le acque sulle salme disperse
tra le grida del vento,
in silenzio del mondo.

Izabella Teresa Kostka
“Caleidoscopio”
Antologica Atelier Edizioni
Poesia vincitrice del 1° Premio
al 3 ° Concorso Internazionale di Poesia Inchiostro e Anima dedicato
alla poetessa Mariannina Coffa,
Noto (Sicilia, 2015).
Diritti riservati

image

Advertisements