WITHOUT YOU

WITHOUT YOU

Nuda,
orfana la mia carne
spoglia del tuo respiro,
gettata nel gelo di un breve addio,
sepolta nel dirupo dell’abbandono.

Errante nel vuoto privo di tempo,
sospesa nel mentre di vana attesa,
avvinghiata nel deserto di un lenzuolo
avvolto sulle membra della fredda salma.

Uno scarto dolente,
una rimembranza,
un corpo scarnato
imprigionato in una stanza.

Izabella Teresa Kostka
2015@copyright

image

L’ ABBANDONO

L’ABBANDONO

Sorridono sterili
pareti di cemento,
nel vuoto della stanza
tagliata dal mondo.

Acerba la luce
dagli occhi filtrata,
acuto un urlo
delle aspre labbra.

Tace l’orologio
alla speranza strappato,
con le lancette taglienti
squarciando il ventre.

Silenzio.

Eppure ieri,
Tu,
esistevi.

Izabella Teresa Kostka
Tratto da “A spasso con la Chimera ”
IrDA Edizioni
2015@copyright 

image